Abbazia San Pietro in Valle

Blog

Sentiero dei Presepi Ferentillo-Nicciano

Ecco un itinerario escursionistico che ci è piaciuto molto, sia perchè è accessibile a tutti, sia perchè ci ha sorpreso con dei piccoli presepi visibili tutto l’anno lungo il sentiero, subito dopo il borgo di Gabbio. Per avere la traccia GPX compilate il form e richiedetecela, ve la manderemo via[…]

Federico Barbarossa, il ducato di Spoleto e l’Abbazia di San Pietro in Valle

Dopo la caduta dei Guidoni il ducato di Spoleto per lunghi anni fu controllato da signori feudali, spesso i signori del marchesato di Toscana o di quello eporediense, e questo diede modo ai comuni di svilupparsi come nell’Italia settentrionale. Quando Federico I Barbarossa indossò la corona imperiale fu molto contrariato[…]

Cerreto di Spoleto

A 31 km dall’Abbazia di San Pietro in Valle, Cerreto di Spoleto è un borgo posto in una altura, dallo splendido paesaggio, nelle vicinanze del fiume Nera. Edificata nel medioevo, mantiene ancora la struttura del borgo medioevale, fra vicoli che si annodano per il monte, case e palazzi in pietra, campanili[…]

Ottone III e l’Abbazia San Pietro in Valle

A far ricostruire l’Abbazia di San Pietro in Valle nel X secolo fu l’imperatore Ottone III. Figlio di Ottone II e della principessa bizantina Teofano, Ottone III divenne re d’Italia a soli tre anni, a causa della prematura morte del padre, e ben presto fu rapito dal cugino (e padre[…]

Ottone II ed Ottone III e l’Abbazia San Pietro in Valle

L’Abbazia di San Pietro in Valle agli albori del X secolo era abbandonata, dopo le incursioni saracene, e con essa altre abbazie importanti, come quella di Farfa. L’imperatore Ottone II, dopo aver sconfitto il re danese Harald Blue Thoot (si, il nome deriva da lui) ed aver stipulato un trattato[…]

Polino

Il comune con meno abitanti dell’Umbria, abbarbicato ad oltre 800 mt d’altezza attorno alla sua rocca, fra boschi, cime e sentieri, Polino è la meta ideale per chi ami lunghe passeggiate nel verde. Il paese nacque intorno ad un castello fatto edificare dalla famiglia dei Polini nel dodicesimo secolo, sulla[…]

Umbriano, il borgo fantasma

Alle falde del Sant’Angelo troneggia da tempo immemore, sempre uguale a se stesso, il borgo fantasma di Umbriano. Le leggende sulla sua nascita sono molte, ma probabilmente la sua torre venne edificata nel IX secolo, quando la Valnerina era solcata dalle scorribande dei saraceni e si imponeva di provare a[…]

Il sinodo del cadavere e le incursioni dei saraceni

Nel IX secolo la Valnerina fu scossa da varie incursioni dei saraceni, truppe mussulmane provenienti da Sicilia o Calabria, che all’epoca avevano conquistato Gaeta. Il ducato di Spoleto, per anni referente prima del re dei Longobardi, poi dell’imperatore carolingio, aveva ottenuto una forte autonomia sotto la guida dell’ambiziosa famiglia spoletina[…]

Eremiti siriaci, Papa Ormisda e nascita dell’Abbazia di San Pietro in Valle

Presumibilmente nel VI secolo, l’imperatore di Costantinopoli, Anastasio I, convertito all’eresia monofisita, effettuò una persecuzione nei confronti dei fedeli al Papa, nel mentre era occupato con l’insurrezione del generale goto Vitaliano il quale, secondo lo storico Marcellino, si erse a difensore dell’ortodossia cristiana. Già dai tempi dello scisma acaciano, ad[…]

Narni

A mezz’ora di macchina dall’Abbazia. il paese di Narni. Abitato dal paleolitico, poi città umbra e quindi centro strategico romano, lungo la via Flaminia, con un importante porto fluviale ed i cantieri navali in località Stifone, vi nacque l’imperatore Nerva. La sua posizione lungo la via Flaminia ed il fiume[…]

Abbazia San Pietro in Valle